Nel 2015 l’Associazione Khorakhané ha edito il documentario dal titolo “Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento“, di Stefano Sernagiotto e Giampaolo Salice. Il documentario, esito di un lavoro di ricerca durato oltre tre anni, si fonda sulla raccolta di circa 40 ore di interviste ai testimoni dello sfollamento e su un impegnativo scavo archivistico condotto su fonti locali, nazionali e internazionali. Dalla mole di informazioni collezionata per la realizzazione del documentario è nato anche un saggio, pubblicato dalla rivista scientifica Polo Sud. Il saggio, firmato da Giampaolo Salice, è disponibile all’indirizzo che segue.

Alcuni sfollati nel paese di Sant’Andrea Frius (anni ’40 del Novecento)

Label_DVDNel 1943 pesanti bombardamenti anglo-americani si abbatterono su Cagliari: i morti furono migliaia, i danni materiali incalcolabili, tragico l’impatto sulla vita dei superstiti. In poche settimane, quasi centomila cagliaritani abbandonarono la città e si riversarono disordinatamente negli entroterra isolani.

Il prossimo 10 giugno 2016, presso la Mediateca del Mediterraneo di Cagliari, verrà presentato il documentario dal titolo Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento, che ricostruisce l’epico spopolamento della città e la dispersione dei suoi abitanti verso la campagna.

Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento nasce da un’idea di Giampaolo Salice, storico specialista nei temi di spopolamento e colonizzazione rurale, ed è realizzato grazie alla regia del documentarista Stefano Sernagiotto nell’ambito di un progetto dell’Associazione Khorakhané co-finanziato dalla Fondazione di Sardegna.

Attraverso le testimonianze dei protagonisti dello sfollamento e grazie a una puntuale ricerca d’archivio, il documentario ricostruisce l’incontro del mondo cittadino con quello paesano, che superando secolari pregiudizi e mescolandosi all’ombra della guerra diedero vita a un’esperienza sociale che li avrebbe cambiati entrambi.

La presentazione, organizzata col patrocinio del Comune di Cagliari, si ricollega alle manifestazioni con cui nel 2013 il Comune celebrò il settantesimo anniversario dei bombardamenti sulla città.

A coordinare la serata sarà la giornalista Francesca Madrigali. L’ingresso è libero e gratuito.

Immagine anteprima YouTube

Memorie di uno sfollamento è il progetto a cura dell’associazione Khorakhané che racconta l’abbandono di Cagliari nel 1943 e la dispersione di decine di migliaia di cittadini nei villaggi della campagna sarda. Una ricerca condotta attraverso testimonianze orali, fonti archivistiche nazionali e internazionali e le fotografie: una documentazione di grande bellezza che sarà il nucleo fondativo di una banca dati digitale per lo studio di uno dei fenomeni di abbandono più significativi degli ultimi mille anni.

Anche tu puoi contribuire al nostro progetto. Se possiedi fotografie che ritraggono gli sfollati, Cagliari e i paesi sardi negli anni Quaranta scrivici all’indirizzo di posta elettronica:  asso.khorakhane@gmail.com. Saremo lieti di scannerizzare le foto direttamente a casa tua, senza doverle prendere in prestito.

Così la tua storia diventerà protagonista di una vicenda che ha lasciato tracce indelebili nella coscienza collettiva e ha cambiato per sempre il rapporto tra città e campagna.

Maggiori informazioni sul progetto:
La mappa degli sfollamenti
Rassegna stampa
Anteprima a Cagliari