Il 27 aprile 2012, nell’ambito dei festeggiamenti in ricordo de Sa Die de Sa Sardigna, il Comune di Furtei, in collaborazione con l’Associazione Khorakhané, la Consulta Giovanile di Furtei e col contributo finanziario della Regione Autonoma della Sardegna, organizza una giornata dedicata alla storia della Sardegna e alla musica tradizionale sarda. 

Dalle ore 9 e per tutta la mattina, gli strumentisti Ireneo Matta e Franco Tanda permetteranno agli studenti delle scuole materne,elementari e medie di cimentarsi nella costruzione e nell’utilizzo delle launeddasNel pomeriggio, a partire dalle 17.30, il musicologo Giulio Palaterrà una lezione dedicata alla musica tradizionale sarda, mentre dalle 18.00, gli studiosi Stefano Pira e Giampaolo Salice, saranno i protagonisti di un incontro dibattito dedicato al moto popolare attraverso il quale i sardi, il 28 aprile 1794, cacciarono tutti i piemontesi presenti nell’isola. L’intera giornata sarà animata dal suono delle launeddas e dall’esibizione del musicista Efisio Caddeo.

Furtei festeggia Sa Die

Vai alla barra degli strumenti