Vai alla barra degli strumenti

Nuraminis. La palla ovale senza segreti

La-nuova-sardegna

CAGLIARI. Una giornata dedicata alla scoperta della palla ovale, dei suoi valori e della sua caratteristica più importante: il fair play. Questa è in sostanza “Nuraminis in Fair Play”, manifestazione organizzata dall’Associazione Khorakhanè in collaborazione con la Federazione italiana rugby, il comitato regionale sardo e l’Amatori rugby Capoterra. Domenica, infatti, negli spazi dello Stadio comunale “J. F. Kennedy” di Nuraminis, nell’impianto sportivo utilizzato anche per il meeting di atletica “Terra Sarda” sarà possibile veder giocare bambini di 8, 10, 12, 14, 16 e 18 anni, oltre al rugby femminile, a dimostrazione che il rugby è un gioco per tutti. Ci sarà spazio anche per i neofiti del gioco o coloro che si avvicinano per la prima volta a questo sport e durante le gare si potranno apprendere le regole fondamentali del gioco e comprenderne le dinamiche con l’aiuto di arbitri e tecnici che ne illustreranno i contenuti.

La manifestazione, aperta a tutti, sarà anche una grande piazza per poter conoscere ed avvicinarsi al mondo del volontariato e della solidarietà, il tutto sarà rappresentato allo stadio con gli stand di varie Associazioni. Non solo rugby dunque, ma una grande festa collettiva, grazie alla presenza di esposizioni di moto d’epoca, mostre di artigianato locale, punti di incontro per discutere di sport a tutto tondo. Insieme ai giocatori di rugby saranno presenti i calciatori, in particolare gli atleti delle società sportive Nora Nuraminis e Junior Club Nuraminis. Al termine della manifestazione, il consueto “Terzo Tempo” del rugby in cui tutti giocatori, tecnici, arbitri e pubblico si ritroveranno insieme a raccontarsi le gare e gustare i prodotti locali, il tutto accompagnato da un bicchiere di ottima birra.
Dal punto di vista prettamente sportivo, il clou della giornata è fissato per le ore 10.15 con il match, valevole per la 17º giornata del campionato di serie B tra la capolista Amatori Capoterra e il Biella. Dopo la sosta per gli impegni della Nazionale, l’allenatore Juan Manuel Queirolo dovrà fare a meno dello squalificato Alì Koko e dell’infortunato Claudio Pinna, mentre non ci dovrebbero essere problemi per il rientro in squadra di Bruno Masetti, Angelo Pinna e Gianmarco Baire. Dubbi invece per la presenza in campo del seconda linea Roberto Peddio, fermato da una distorsione alla caviglia.
Programma 17º giornata: Rugby Milano-Ospitaletto; Varese-Cus Genova; Alessandria-Cus Torino; Capoterra- Biella; Lecco-Sondrio. Classifica: Capoterra 67; Sondrio 60; Rugby Milano 59; Cus Torino 55; Biella 37; Cus Genova e Alessandria 36; Rovato 31; Lecco 28; Lumezzane 24; Varese 19; Ospitaletto 14.
Articolo creato 172

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto